castel thun

anno: 2000-2004

località: vigo di ton (TN)

Si tratta del primo lotto di intervento sull’imponente complesso castellano di Castel Thun. La problematica era una cronica umidità nelle murature, solo in parte ascrivibile a fenomeni di capillarità. L’intervento, realizzato con l’arch. Antonello Adamoli della Soprintendenza Beni Architettonici, si è configurato su più fronti: la realizzazione di un cunicolo aerante per ventilare le murature interrate, e di un sistema elettrosmotico per invertire il fenomeno della capillarità, la sostituzione degli intonaci cementizi con intonaci aeranti e l’intervento sulle sigillature del barbacane ha consentito una radicale remissione dei meccanismi di danno.